composizione zainettoTutto l’occorrente per caricare comodamente acqua pulita nel proprio serbatoio

 

Prima regola fondamentale di quando si fa un rifornimento d’acqua è usare sempre la propria canna, non sapete com’è stata usata la canna dell’acqua “pubblica” prima del vostro arrivo!
IL TUBO DI CARICO ACQUATRAVEL E’ CERTIFICATO ALIMENTARE DM 174\2006

 

Nel Kit Carico Acqua troverete:

  • 1 pratico zainetto
  • 1 canna estensibile tra i 13\15 METRI e resistente fino a 3 bar
  • 1 Filtro a Sedimenti Compact
  • Tutti i raccordi necessari
  • 1 pistola doccia a getto regolabile
  • 1 Pulitore SANIGEN dei serbatoi e dei tubi in Omaggio, perché la nostra politica è: PRIMA PULISCI IL CONTENITORE POI TRATTI L’ACQUA DA METTERCI, è inutile trattare l’acqua se poi la si mette in un serbatoio o impianto sporco…

“non berresti mai l’acqua in un bicchiere sporco….

Prima lavo il bicchiere e poi bevo….”

MANUTENZIONE

Ogni anno, o meglio ogni sei mesi, occorre pulire e disinfettare la canna dell’acqua.

 

ISTRUZIONI SANIFICAZIONE CANNA DELL’ACQUA

Disciogliere una bustina monodose di SANIGEN in 2/3 litri d’acqua, necessari per riempire il tubo, e lasciare agire per almeno 2 ore. Successivamente, riempirlo con una soluzione di 3 bustine di Biochlor per litro e lasciare agire per almeno un’ora e risciacquare a lungo. SANIGEN ha ora eliminato le piccole incrostazioni, mucillagine e biofilm creatosi all’interno del tubo mentre il Biochlor, “presidio medico chirurgico”, lo ha disinfettato. Effettuate la manutenzione anche sugli altri elementi del kit che avete utilizzato!

ISTRUZIONI PER LA MANUTENZIONE DEL FILTRO COMPACT
Dopo l’utilizzo (del week end o vacanza) il filtro deve essere estratto lavato delicatamente e fatto asciugare.
SE NON LO FATE ASCIUGARE POTREBBERO SVILUPPARSI DELLE MUFFE al suo riutilizzo lo si può disinfettare
versando 4\5 goccie di BIOCHLOR versandole direttamente all’interno del filtro montato prima del suo riutilizzo.
” L’argento contenuto al suo interno ha un’azione batteriostatica non battericida, NE TANTO MENO INIBITORE
DELLE MUFFE,quindi impedisce il proliferare delle cariche batteriche non le uccide e in alcuni casi possono essere
resistenti all’azione degli Ioni d’Argento. Nel caso di utilizzo di un batteriostatico (ioni d’argento, come nel nostro
caso) la conta delle cellule rimarrà costante, quindi è necessario un intervento di
disinfezione sul filtro, per evitare che un possibile contagio si sviluppi all’interno del filtro.
“IL FILTRO MAI USATO, NON HA UNA DATA DI SCADENZA,
SE BAGNATO ANCHE SOLO 1 VOLTA, DEVE ESSERE SOSTITUITO DOPO UN ANNO